Dopo una mattinata vissuta già all'insegna di un rally a due cifre, il petrolio si è letteralmente impennato nel pomeriggio.

Negli ultimi minuti l'oro nero viene fotografato a 24,85 dollari, con un balzo in avanti del 22,11%, sulla scia di un twitter di Trump.

Il presidente degli Stati Uniti ha scritto di aver parlato con il principe ereditario saudita, Muhammad Bin Salman, il quale ha discusso con il presidente russo, Vladimir Putin.



L'inquilino della Casa Bianca si aspetta che Arabia Saudita e Russia concordino un taglio di circa 10 milioni di barili al giorno, un risultato grandioso per il settore del petrolio e del gas.

Poco fa Trump ha lanciato un altro tweet, nel quale scrive che il taglio concordato tra Russia e Arabia Saudita potrebbe essere addirittura di 15 milioni di barili al giorno.