Piaggio (+2,43%) accelera oltre il picco di giugno a 2,33 circa e tenta la ricopertura del gap lasciato aperto il 24 febbraio a 2,46. Oltre questo riferimento il movimento ascendente potrebbe proseguire verso target a 2,62-2,64 almeno. Discese sotto la trend line che sale da aprile, a 2,26-2,27, invierebbero invece segnali di indebolimento che trovverebbero poi conferma sotto area 2-2,05.

(CC - www.ftaonline.com)