Piazza Affari accelera: Fed prospetta taglio tassi. FTSE MIB +1,12%.

*Il FTSE MIB segna +1,12%, il FTSE Italia All-Share +1,08%, il FTSE Italia Mid Cap +0,81%, il FTSE Italia STAR +0,70%.

BTP positivi e spread in calo. *Il rendimento del decennale segna 1,73% (chiusura precedente a 1,75%), lo spread sul Bund 205 bp (da 210) (dati MTS).

*Mercati azionari europei in leggero rialzo: *Euro Stoxx 50 +0,3%, FTSE 100 +0,1%, DAX invariato, CAC 40 +0,4%, IBEX 35 invariato.

*Pochi minuti prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA sono in netto progresso rispetto ai segni meno di fine mattinata: S&P 500 +0,4%, Nasdaq 100 +0,7%, Dow Jones Industrial +0,4%. Il testo dell'intervento del presidente della Fed Jerome Powell (in programma alle 16) è già stato divulgato e contiene riferimenti a una politica monetaria più accomodante (riduzione dei tassi, ndr) per far fronte alle incertezze dello scenario macroeconomico.

Petroliferi in recupero* grazie al progresso del greggio, salito nelle ultime ore sui massimi dal 1° luglio. Il future settembre sul Brent segna 65,95 $/barile, il future agosto sul WTI 59,50 $/barile. Bene Tenaris +1,7%, Eni +1,4%.

*A brillare è soprattutto Saipem, +3,68% *a 4,4820 euro, che reagisce dopo essere stata penalizzata ieri da un report di Credit Suisse. Oggi Kepler Cheuvreux e Banca IMI confermano le raccomandazioni buy sul titolo (con target a 6,00 e 5,90 euro rispettivamente) dopo la notizia dei due nuovi contratti per lo sviluppo di giacimenti gas in Arabia Saudita, con un valore complessivo di oltre 3,5 miliardi di dollari. L'a.d. Stefano Cao, a margine del Forum Economico Italia Mozambico ha affermato che i due contratti sono parte della strategia di transizione energetica e che la ricerca del partner nel drilling prosegue. Intanto MF scrive che Saipem ha superato la seconda fase della gara per la realizzazione della raffineria Dos Bocas in Messico: sarà uno dei più grandi impianti energetici del Paese (capacità di trattamento 340mila barili/giorno) e richiederà un investimento totale stimato intorno ai 9 miliardi di dollari.