Petrolio: chiusura in rialzo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono salite dell'1,17% a 62,12 dollari.

Wall Street: conclusione contrastata ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones ha strappato un frazionale rialzo dello 0,01%, mentre l'S&P500 è sceso dello 0,16%, seguito dal Nasdaq Composite fermatosi a 7.943,32 punti, in ribasso dello 0,26%.

Dati Macro ed Eventi Usa: si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 230mila a 225mila unità.

Per i prezzi alla produzione di aprile le attese parlano di un rialzo dello 0,2%, in frenata rispetto allo 0,6% precedente, e anche per la versione "core" si prevede una variazione positiva dello 0,2% dopo lo 0,3% di marzo.

In agenda anche la bilancia commerciale che a marzo dovrebbe mostrare un deficit di 51,1 miliardi di dollari contro i 49,3 miliardi di febbraio.
Per le scorte all'ingrosso di marzo si stima un rialzo dello 0,5% dopo lo 0,2% precedente.

Un'ora prima dell'apertura di Wall Street è atteso un discorso del presidente della Fed, Jerome Powell.
In calendario anche un discorso di Raphael Bostic, presidente della Fed di Atlanta, oltre al quale parlerà anche Charles Evans, a capo della Fed di Chicago.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com