Petrolio: chiusura in netto calo ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 55,3 dollari, in flessione del 2,6%.

Wall Street: conclusione positiva ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono saliti rispettivamente dello 0,01% e dello 0,36%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 8.207,24 punti, in progresso dello 0,27%.

Dati Macro ed Eventi Usa: si segnala solo il dato preliminare della fiducia Michigan che a luglio dovrebbe attestarsi a 98 punti, in lieve calo rispetto ai 98,2 punti della versione definitiva di giugno.

Da segnalare un discorso di James Bullard, presidente della Fed di St.Louis, oltre al quale parlerà anche Eric Rosengren, a capo della Fed di Boston.

Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'apertura di Wall Street i risultati del secondo trimestre di American Express e di BlackRock che per non deludere le attese dovranno centrare l'obiettivo di un utile per azione pari rispettivamente a 2,04 e a 6,51 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: si guarderà alla Germania dove saranno resi noti i prezzi alla produzione che a giugno dovrebbero evidenziare un calo dello 0,1%, in linea con la lettura precedente.

A mercati chiusi è atteso l'aggiornamento del rating della Germania da parte di Fitch e di Moody's.

Risultati societari a Piazza Affari: si conosceranno i risultati del primo semestre di quest'anno di BB Biotech.

Assemblee a Piazza Affari: previste le riunioni assembleari di CIR e Cofide per l'approvazione del progetto di fusione delle due società.