Petrolio: chiusura in calo ieri per le quotazioni dell'oro nero che si sono fermate a 65,96 dollari, in ribasso dello 0,51%.

Wall Street: conclusione debole ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi entrambi dello 0,22%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 8.102,01 punti, in calo dello 0,23%. 

Dati Macro ed Eventi Usa: si segnalano le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 192mila a 199mila unità.

Per il dato preliminare degli ordini di beni durevoli a marzo si prevede un rialzo dello 0,4% dopo la flessione dell'1,6% precedente, mentre al netto della componente trasporti è atteso un incremento dello 0,2% rispetto al calo dello 0,1% di febbraio.

Risultati trimestrali Usa: da seguire prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati trimestrali di 3M e Altria, con un eps atteso a 2,57 e a 0,92 dollari, mentre per i conti di Comcast e Valero Energy si prevede un utile per azione di 0,67 e di 0,29 dollari.

A mercati chiusi si guarderà ai risultati di Starbucks e Ford Motor dai quali ci si attende un eps di 0,56 e di 0,26 dollari, mentre per Amazon e Intel le attese parlano di un utile per azione pari rispettivamente a 4,72 e a 0,87 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: non sono previsti dati macro di rilievo e si segnala solo il bollettino economico mensile della BCE.

Fca: da seguire il titolo in vista dei dati sulle immatricolazioni di veicoli commerciali in Europa che saranno diffusi da Acea con riferimento al mese di marzo.