Piazza Affari in deciso progresso, scende lo spread. FTSE MIB +1,38%.

Mercati azionari europei positivi. Wall Street in ascesa: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +1,3%, NASDAQ Composite +1,4%, Dow Jones Industrial +1,0%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +1,38%, il FTSE Italia All-Share a +1,30%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,58%, il FTSE Italia STAR a +1,59%. BTP in netto recupero, giù lo spread. Il decennale rende il 2,69% (-8 bp) e lo spread segna 278 bp (-10 bp).

Tra i dati macroeconomici pubblicati in giornata segnaliamo che negli USA i nuovi cantieri residenziali sono aumentati ad aprile passando a 1235 mila unita' da 1168 mila unita' (+5,7%). Il dato e' nettamente superiore alle attese degli analisti che si aspettavano un valore pari a 1205 mila unita'. In crescita dello 0,6% le Licenze edilizie a 1296 mila unita' da 1288 mila unita' (consensus 1290 mila unita'). Negli USA la Federal Reserve di Philadelphia ha reso noto che il proprio indice, che monitora l'andamento dell'attivita' manifatturiera dell'area di Philadelphia, si e' attestato nel mese di maggio a 16,6 punti da 8,5 punti di aprile battendo le attese degli analisti che si aspettavano un valore dell'indice pari a +10 punti. Negli USA le nuove richieste di sussidi di disoccupazione nella settimana terminata l'11 maggio si sono attestate a 212 mila unità, inferiori alle attese (fissate a 220 mila unità) e al dato della settimana precedente pari a 228 mila unità. Eurostat ha comunicato che nel mese di marzo il surplus della bilancia commerciale dell'eurozona e' risultato pari a 22,5 mld di euro, in crescita dai 26,9 mld di marzo 2018. L'Istat rende noto che in Italia nel mese di aprile 2019 l'inflazione si è attestata a +0,2% rispetto al mese precedente e a +1,1% su base annua (era +1,0% a marzo), confermando la stima preliminare.