Piazza Affari in leggera flessione dopo il rally di venerdì. FTSE MIB -0,30%.

Mercati azionari europei deboli. Wall Street poco mossa: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,1%, NASDAQ Composite +0,0%, Dow Jones Industrial +0,0%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -0,30%, il FTSE Italia All-Share a -0,25%, il FTSE Italia Mid Cap a +0,13%, il FTSE Italia STAR a +0,53%.

*BTP e spread stabili. *Il rendimento del decennale segna 1,01% (chiusura precedente a 1,02%), lo spread sul Bund segna 147 bp (da 146) (dati MTS).

Tra i dati macroeconomici pubblicati in giornata segnaliamo che Eurostat ha reso noto che nel mese di agosto la produzione industriale dell'eurozona e' diminuita del 2,8% su base annua (consensus -2,5% a/a). A luglio la produzione era diminuita del 2% rispetto allo stesso periodo nel 2018 mentre a giugno del 2,4%. Su base mensile la produzione industriale ha registrato un incremento dello 0,4% risultando superiore alle attese (+0,3%) dal -0,4% della rilevazione precedente.

Industriali in rosso dopo il rally di venerdì che ha preceduto l'accordo parziale USA-Cina: bloccati i dazi che sarebbero dovuti entrare in vigore domani. Oggi prevalgono le prese di profitto anche alla luce dei deboli dati macro cinesi (lo scorso mese l'export calcolato in dollari è calato del 3,2% annuo, a fronte del crollo dell'8,5% per l'import). Leonardo -0,53%, STM -0,96%, De'Longhi -2,45%.

In calo CNH Industrial -1,57% dopo il bel progresso messo a segno venerdì (+5,73% per il titolo CNH). Alla fine della scorsa settimana i sindacati FIM, UILM, FISMIC, UGLM e AQCFR, dopo un incontro con il capo della divisione Gerrit Marx, hanno comunicato che Iveco investirà 4,2 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni. Un portavoce di CNH ha confermato la cifra. A inizio settembre il gruppo ha reso noto il nuovo piano strategico quinquennale 2020-2024 "Transform 2 Win". Il piano prevede la separazione delle attività "Off-Highway" (segmenti agricoltura, costruzioni e veicoli speciali) da quelle "On-Highway" (segmenti veicoli commerciali e powertrain, tra cui IVECO e FPT Industrial).