Piazza Affari in netta flessione. FTSE MIB -1,17%.

*Il FTSE MIB segna -1,17%, il FTSE Italia All-Share -1,26%, il FTSE Italia Mid Cap -2,15%, il FTSE Italia STAR -2,63%.

BTP in calo e spread in ascesa.* Il decennale rende il 2,72% (+4 bp rispetto alla chiusura precedente), lo spread sul Bund segna 277 bp (+6 bp) (dati MTS).

Mercati azionari europei in deciso calo: Euro Stoxx 50 -1,2%, FTSE 100 -0,6%, DAX -1,6%, CAC 40 -1,2%, IBEX 35 -0,7%.

*Pochi minuti prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA sono in forte ribasso: *S&P 500 -2,0%, Nasdaq 100 -2,7%, Dow Jones Industrial -2,0%.

Industriali in netto calo: pesa lo stallo delle trattative commerciali USA-Cina. Negativi Buzzi Unicem -4,1%, Prysmian -3,4%, STMicroelectronics -3,2% e soprattutto Leonardo -4,9%. Quest'ultima dovrebbe presentare entro dopodomani 15 maggio una manifestazione d'interesse per le attività di manutenzione motorui e aerei di Piaggio Aero. Il precesso di soluzione del dossier Piaggio Aero potrebbe essere lungo: il commissario straordinario Vincenzo Nicastro punta infatti a trovare un compratore per tutta l'azienda.

Vendite sui bancari: l'indice FTSE Italia Banche segna -1,9%, l'EURO STOXX Banks -1,3%. Sui titoli italiani del comparto pesa la debolezza dei BTP. In flessione Banco BPM -3,3%, UBI Banca -3,0%, UniCredit -2,3%. Il dossier Banca Carige torna sotto i riflettori in vista del termine fissato al 17 maggio per la presentazione di offerte vincolanti. BlackRock si è inaspettatamente chiamato fuori e oggi il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi si riunisce per analizzare la situazione: in autunno il fondo era intervenuto sottoscrivendo un prestito subordinato da 318 milioni di euro ma ora servono altri 630 milioni per l'aumento di capitale previsto nel piano industriale presentato a fine febbraio. Secondo indiscrezioni di stampa ci sono tre fondi esteri potenzialmente interessati.