Piazza Affari in parità: Ftse Mib -0,01%.

*Il Ftse Mib segna -0,01%, il Ftse Italia All-Share +0,01%, il Ftse Italia Mid Cap +0,07%, il Ftse Italia Star +0,22%.

Mercati azionari europei deboli: *DAX -0,4%, FTSE 100 +0,4%, CAC 40 -0,1%, IBEX 35 -0,2%.

Wall Street incerta in avvio: S&P 500 -0,02%, Nasdaq Composite +0,06%, Dow Jones Industrial -0,04%.

Telecom Italia (+1,8%) prova a risalire la china dopo il -2,72% di venerdì con cui il titolo ha annullato buona parte dei progressi visti nelle sedute precedenti. L'accelerazione ribassista accusata nel pomeriggio è stata determinata dalle indiscrezioni che danno per ormai insanabili i contrasti tra il manager e l'azionista di riferimento, Vivendi. Alcuni rumors indicano addirittura per possibile l'uscita di Cattaneo prima del cda del 27 luglio chiamato ad approvare i conti trimestrali, ma nel fine settimana il Corriere della Sera ha depotenziato questa ipotesi. Segnali di distensione sono giunti da un'intervista del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda: è stato infatti il botta e risposta tra lui e Cattaneo sui bandi Infratel a dare il via alle tensioni con Vivendi.

*Buona performance per Prysmian (+1,1%) *dopo che General Cable ha annunciato l'incarico ad alcuni advisor per valutare le opzioni per valorizzare il gruppo. Equita e Credit Suisse ritengono possibile un interesse di Prysmian per la società americana, dato che un rafforzamento negli USA avrebbe senso da un punto di vista industriale.

*Positivo il comparto lusso/abbigliamento con Yoox Net-A-Porter Group (+3,4%) in evidenza, *seguita da Salvatore Ferragamo (+1,9%), Tod's (+0,7%) e Moncler (+0,2%).

*Sale STMicroelectronics (+0,9%) *in vista dell'appuntamento con i dati del secondo trimestre il 26 luglio prossimo. Liberum prevede risultati in linea o migliori rispetto alle attese. Indiscrezioni di stampa spagnola riferiscono di un non meglio precisato avvicinamento alla concorrente tedesca Infineon (-0,4%).