Piazza Affari in rosso. Male i bancari nonostante calo spread. FTSE MIB -0,77%.

*Il FTSE MIB segna -0,77%, il FTSE Italia All-Share -0,70%, il FTSE Italia Mid Cap -0,15%, il FTSE Italia STAR -0,42%.

BTP in progresso.* Il decennale rende il 2,63% (-6 bp) e lo spread segna 274 bp (-3 bp).

Mercati azionari europei negativi: Euro Stoxx 50 -0,9%, FTSE 100 -0,5%, DAX -1,1%, CAC 40 -0,7%, IBEX 35 -0,8%.

Pochi minuti prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA sono in ribasso: S&P 500 -0,7%, Nasdaq 100 -1,0%, Dow Jones Industrial -0,7%.

*Bancari in flessione: *l'indice FTSE Italia Banche segna -1,5%, l'EURO STOXX Bank -1,4%. A Milano Banco BPM -2,9%, UBI Banca -1,8%, Credito Valtellinese -3,6%. In rosso anche UniCredit -2,6%: il vicepremier Salvini ha detto che sarebbe orgoglioso in caso di aggregazione con Commerzbank -1,2%. Il titolo ha sempre reagito negativamente a fronte di notizie o indiscrezioni favorevoli all'operazione.

Settore auto in flessione: l'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna -1,3%. In base ai dati ACEA (l'associazione europea dei costruttori di auto) nei paesi UE + EFTA (Islanda, Norvegia e Svizzera) ad aprile le immatricolazioni di auto sono calate dello 0,5% a/a a 1.344.863 veicoli. FCA, -0,7% a Milano, ha venduto 88.755 (-3% rispetto ad aprile 2018), Brembo -1,8%, Sogefi -2,8%. In forte calo BMW -5,5%.

Juventus Football Club +1,9% in progresso: Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della squadra bianconera nella prossima stagione 2019/2020. L'allenatore e il Presidente, Andrea Agnelli, incontreranno insieme i media in occasione della conferenza stampa, che si terrà domani, sabato 18 maggio, alle ore 14 presso la sala conferenze dell'Allianz Stadium.