Piazza Affari in rosso, mercati azionari sotto pressione su ipotesi impeachment-Trump. FTSE MIB -1,16%.

*Il FTSE MIB segna -1,16%, il FTSE Italia All-Share -1,17%, il FTSE Italia Mid Cap -1,31%, il FTSE Italia STAR -1,37%.

BTP positivi e spread stabile.* Il rendimento del decennale segna 0,81% (chiusura precedente a 0,84%), lo spread sul Bund segna 142 bp (da 142) (dati MTS).

Mercati azionari europei negativi: Euro Stoxx 50 -1,0%, FTSE 100 -0,4%, DAX -1,0%, CAC 40 -1,3%, IBEX 35 -0,8%.

*Pochi minuti prima dell'apertura di Wall Street i future sui principali indici USA oscillano poco sotto la parità: *S&P 500 -0,1%, Nasdaq 100 -0,1%, Dow Jones Industrial -0,1%.

Mercati azionari condizionati dall'avvio ieri dell'indagine per valutare la possibilità di impeachment per il presidente USA, Donald Trump. Lo ha annunciato la speaker della Camera, Nancy Pelosi. L'accusa è quella di aver fatto pressioni sul presidente ucraino Volodimir Zelenskij per ravvivare le indagini sul figlio del candidato democratico Joe Biden, Hunter, membro di un'azienda ucraina del gas implicata in un caso di corruzione.

Brusco arretramento per i titoli del settore farmaceutico e cura della persona che ieri si erano dimostrati brillanti. Amplifon -3,2%, Diasorin -2,5%, Recordati -2,5%.

Petroliferi deboli in scia al greggio che dopo la flessione di ieri perde ulteriore terreno e tocca i minimi dal 13 settembre. I future novembre segnano per il Brent 62,00 $/barile circa, per il WTI 56,40 $/barile circa. Saipem -2,8%, Tenaris -1,9%, Eni -1,4%.

*CNH Industrial -3,2% *in deciso ribasso. I dati ACEA sulle immatricolazioni di veicoli commerciali nell'Unione Europea hanno evidenziato un crescita del 6,2% a/a in luglio e dell'11,0% in agosto. Nonostante questo gli analisti di Banca Akros confermano il giudizio neutral in quanto ritengono che il mercato UE dei camion sia prossimo a un rallentamento.