Piazza Affari sui minimi da dicembre, il coronavirus mette a rischio anche l'economia. FTSE MIB -1,44%.

*Mercati azionari europei negativi. Wall Street in rosso: *a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -1,1%, NASDAQ Composite -1,2%, Dow Jones Industrial -1,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -1,44%, il FTSE Italia All-Share a -1,34%, il FTSE Italia Mid Cap a -0,78%, il FTSE Italia STAR a -0,46%. L'epidemia di coronavirus si estende in Italia: 288 i contagiati totali con sette vittime. Due casi anche in Toscana e uno in Sicilia.

BTP negativi e spread in peggioramento. Il rendimento del decennale segna 0,98% (chiusura precedente a 0,95%), lo spread sul Bund segna 149 bp (da 143) (dati MTS).

Tra i dati macroeconomici pubblicati in giornata segnaliamo negli USA: indice fiducia consumatori (Conference Board) febbraio a 130,7 da 131,6 punti R (atteso 132); indice S&P/Case Shiller (prezzi abitazioni) dicembre +2,9% a/a da +2,5% R (atteso +2,8%); Indice della FED di Richmond (manifatturiero) febbraio a -2 punti da 20 punti (attesi 13 punti). In Germania: PIL quarto trimestre 2019 +0,3% a/a da +1% a/a (atteso +0,3% a/a), +0,0% t/t da +0,1% t/t (atteso +0,1%). Nel Regno Unito: indice CBI sulle vendite al dettaglio febbraio a 1 punti da 0 punti (atteso 4).

Bancari in ulteriore flessione: l'indice FTSE Italia Banche segna -1,76% dopo il -5,41% di ieri. I titoli del comparto sono penalizzati dal possibile ulteriore rallentamento della crescita economica italiana causato dalla crisi del coronavirus: settori come turismo e commercio al dettaglio potrebbero andare in crisi. Negative Banco BPM -4,05%, FinecoBank -2,64%, UniCredit -1,80%, Intesa Sanpaolo -1,96%.