In una seduta contrastata per i mercati dell'Asia (Tokyo è rimasta chiusa per la celebrazione del Kenkoku kinen no hi, commemorazione della fondazione della nazione nipponica), le piazze cinesi segnano un deciso recupero. Dopo una settimana di stop per le festività del Capodanno lunare, Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 guadagnano infatti l'1,36% e l'1,82% rispettivamente, contro il rally del 3,06% segnato dallo Shenzhen Composite. Più limitato il progresso di Hong Kong: l'Hang Seng chiude comunque in rialzo dello 0,64% (performance simile per l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China, apprezzatosi dello 0,60%).

(RR - www.ftaonline.com)