Pininfarina ha chiuso il primo semestre 2019 con un risultato netto negativo per 2,6 milioni di euro contro l'utile di 3,1 milioni del primo semestre 2018. Il valore della produzione è calato a 46,4 milioni da 55,3 milioni.

La posizione finanziaria netta è negativa di 7,3 milioni di euro rispetto al valore positivo di 5,2 milioni di euro del 31 dicembre 2018 (valore positivo di 3,8 milioni di euro al 30 giugno 2018). Si segnala che in assenza degli effetti contabili indotti dal principio contabile internazionale IFRS 16, più volte citato, il valore al 30 giugno 2019 della posizione finanziaria netta sarebbe risultato negativo di 0,3 milioni di euro.

Evoluzione prevedibile della gestione
Sulla base dei dati consuntivati nel primo semestre e delle proiezioni a finire l'anno in corso, si prevede per l'intero esercizio 2019: una riduzione del valore della produzione di circa il 10% rispetto al 2018 ed un risultato operativo negativo mentre si conferma la riduzione del debito lordo. Le aspettative precedenti, rilasciate in occasione dell'approvazione dei dati al 31 marzo 2019, erano le seguenti: "le previsioni per il 2019 indicano un consolidamento dei risultati economici raggiunti nel 2018, anche se su valori inferiori in termini di valore della produzione e di risultato operativo, mentre si conferma la previsione di riduzione del debito finanziario lordo".

(RV - www.ftaonline.com)