La compagnia petrolifera statunitense Pioneer Natural Resources sarebbe in trattative per l'acquisizione di Parsley Energy. Questi i rumors raccolti dalla cronaca finanziaria (dal Wall Street Journal al Financial Times) che cita fonti vicine al dossier del possibile consolidamento dello shale oil statunitense. Se le trattative dovessero andare a buon fine si consoliderebbe dunque quel clima di M&A nello scisto che ha già visto il via libera all'acquisizione da parte di ConocoPhillips di Concho Resources per 9,7 miliardi di dollari (ma in un'operazione carta contro carta). Parsley Energy è una compagnia con un valore di mercato di circa 4 miliardi di dollari mentre Pioneer Natural Resources vale sul mercato circa 14 miliardi di dollari ed è nota per la solidità patrimoniale con un debito netto di 2 miliardi a fronte di equity per 11,74 miliardi (net debt/ebitdax a 0,6x).

(GD - www.ftaonline.com)