Piquadro (+0,45%) debole dopo la violazione lunedi dei primi supporti a 2,37 euro. Il movimento al ribasso potrebbe ora proseguire fino al test a 2,12/2,15 dei minimi alllineati di agosto e novembre prima di assistere a un tentativo di ripresa. Al rialzo solo oltre quota 2,50 giungerebbero segnali convincenti in grado di riattivare l'uptrend di lungo corso.

(CC - www.ftaonline.com)