Piquadro (+1,97%) balza oltre i massimi del 2018 a 2,05 accelerando in direzione del picco di fine 2017 a 2,118 euro. In caso di superamento anche di questo riferimento diverrebbe probabile una estensione del movimento ascendente partito lo scorso autunno verso obiettivi a 2,20 e 2,40, top del 2014. Sotto area 1,99 probabile invece un deterioramento del quadro grafico di brevissimo termine fondo per target negativi a 1,84/1,85 almeno.

(CC - www.ftaonline.com)