Pirelli, il rialzo per il momento ha tratti correttivi. Il rimbalzo disegnato da Pirelli dai minimi di giugno a 5,036 non ha superato per ora resistenze tali da potersi dimostrare destinato a durare. Solo oltre 5,60 primi indizi in questo senso, con target a 5,70, gap del 20 maggio, poi a 5,85, 50% di ritracciamento del ribasso dal top di aprile. Sotto 5,20 invece atteso ritorno a 5,036, supporto successivo a 4,85 euro.

(AM - www.ftaonline.com)