Pirelli ha violato con i minimi dell'11 ottobre a 6,02 la base del canale moderatamente ribassista che parte dal top di fine gennaio. Sotto quel supporto attese discese verso 5,90 almeno, con target successivo a 5,30 euro, a meno che il rimbalzo visto venerdì (massimo intraday a 6,396 euro) non riporti i prezzi oltre area 6,50. In quel caso prima resistenza a 6,78, gap dell'8 ottobre, poi a 7,03 euro, mediana del canale citato.

(AM - www.ftaonline.com)