Portobello S.p.A. ("Portobello" o la "Società"), società proprietaria della omonima catena retail di prodotti di qualità a prezzi accessibili e attiva attraverso l'attività di barter nel settore media advertising, quotata sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., comunica per conto dell'azionista Patrizia Amicucci quanto segue. Facendo seguito al comunicato stampa diffuso in data 10 giugno 2020, Patrizia Amicucci (a seguire, anche l'"Azionista Venditrice") rende noto di aver ceduto complessivamente n. 159.900 azioni ordinarie Portobello (le "Azioni Cedute"), pari al 5,82% del capitale sociale della Società, nell'ambito della procedura di c.d. accelerated book-building avviata nella giornata di ieri e riservata ad investitori qualificati ed istituzionali (l'"ABB"). Le Azioni Cedute sono state collocate ad un prezzo pari ad euro 10 per azione, per un controvalore complessivo dell'operazione corrispondente ad euro 1.599.000, al lordo di oneri e commissioni. L'operazione è regolata mediante consegna dei titoli e pagamento del corrispettivo (c.d. "settlement") in data 15 giugno 2020. A seguito del perfezionamento dell'operazione di ABB, l'Azionista Venditrice detiene n. 506.767 azioni ordinarie Portobello, pari al 18,4% del capitale sociale della Società, ancora assoggettate agli obblighi di lock-up assunti rispettivamente in data 5 luglio 2018 e 13 giugno 2019. Per quanto a conoscenza della Società e sulla base di quanto precede e delle informazioni rese disponibili alla stessa, il flottante della Società risulta pari al 23,2% del capitale sociale. Simmons & Simmons LLP ha agito quale advisor legale dell'operazione.

(RV - www.ftaonline.com)