Dax in difficolta': il Dax ha toccato martedi' un massimo intraday a 12647 punti, andando quindi a sfidare quelli del 18 aprile a 12640, ma la resistenza ha tenuto respingendo le quotazioni in area 12500. Sul grafico intraday si e' quindi disegnato un potenziale "doppio massimo", figura ribassista che verrebbe completata in caso di violazione del minimo del 23 aprile a 12466 punti. Sotto quei livelli l'indice potrebbe avviare una correzione del rialzo intrapreso dai minimi del 26 marzo, con obiettivi a 12400 circa, base del gap del 17 aprile (visibile sul grafico intraday), e a 12011, base del gap del 5 aprile. Solo la rottura di ara 12650/70, dove si colloca anche il 50% di ritracciamento del ribasso dal top di gennaio, allontanerebbe il rischio di cali prospettando movimenti verso 12782, gap del 5 febbraio, e a 12972 punti.

(AM - www.ftaonline.com)