Prosegue la correzione dei titoli del settore lusso dopo il balzo messo a segno giovedì in scia al rally di Ferragamo: varato il nuovo assetto di governance, con la famiglia fiorentina che fa un passo indietro. Questa mossa, abbinata al ritorno dell'ex a.d. Michele Norsa come Vice Presidente Esecutivo, secondo alcuni potrebbe preludere a un passaggio di proprietà (di cui peraltro si vocifera da tempo). Ferragamo -1,5%, Moncler -1,3%, Brunello Cucinelli -2,3%.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)