Prysmian -2,0% in rosso: l'ufficio investigativo dell'autorità della concorrenza brasiliana CADE, nell'ambito del procedimento notificato alla società nel 2011, ha raccomandato al CADE stesso di irrogare una sanzione di ammontare compreso tra il 15% ed il 20% del fatturato in Brasile nel 2009. Come già comunicato al mercato, la sanzione massima che potrebbe essere imposta a Prysmian dovrebbe essere pari a 409 milioni di reais (equivalenti a circa 96 milioni di euro al tasso di cambio corrente).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)