Qualcomm ha comunicato mercoledì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al primo trimestre del suo esercizio segnati da profitti netti per 1,07 miliardi di dollari, pari a 87 centesimi per azione, contro il rosso di 5,98 miliardi, e 4,05 dollari, di un anno prima. Su base rettificata l'eps si è attestato a 1,20 dollari, contro gli 1,09 dollari del consensus di FactSet. I ricavi totali sono invece crollati del 20% a 4,84 miliardi di dollari, contro i 4,90 miliardi attesi dagli analisti. Per l'attuale periodo la società californiana prevede un eps di 65-75 centesimi, su 4,4-5,2 miliardi di dollari di ricavi (69 centesimi e 4,83 miliardi il consensus di FactSet). Qualcomm, dopo avere guadagnato l'1,56% mercoledì al Nasdaq, scambiava in rialzo di oltre il 2% in after market.

(RR - www.ftaonline.com)