*Riflettori puntati su Rai Way (+2,1% a 5,44 euro) *in scia alle indiscrezioni di stampa del fine settimana. Repubblica ha riferito che è allo studio un'operazione di fusione con EI Towers, gruppo delle torri di trasmissione controllato da F2i (60%) e Mediaset (40%).

*Già a fine giugno si erano diffusi rumor riguardanti la volontà di F2i *di compiere un'altra mossa nel settore tlc dopo l'acquisizione di Persidera da TIM e GEDI: sarebbe un ulteriore passo nella direzione del consolidamento nelle torri di trasmissione dopo l'integrazione delle torri tlc di Vodafone Italia e Inwit avviata a febbraio (l'accordo definitivo dovrebbe essere siglato a inizio agosto). La fusione Inwit-Vodafone Italia creerà un soggetto da 22mila torri. Repubblica scrive che l'integrazione Rai Way-EI Towers potrebbe essere annunciata in autunno.

L'analisi del grafico di Rai Way evidenzia la brusca accelerazione al rialzo messa a segno a partire da fine giugno, movimento che ha spinto il titolo fin sui 5,50 euro, poco sotto il record storico a 5,54 toccato a fine 2017. Una eventuale chiusura di seduta superiore a quest'ultimo riferimento determinerebbe un miglioramento del quadro grafico di lungo periodo, prospettando estensioni verso area 6,50 almeno. Discese sotto 5,00/5,05 creerebbero invece le premesse per un test dei supporti posizionati tra 4,75 e 4,85, decisivi per scongiurare un pericoloso affondo sui 4,50.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)