Ratti informa che gli azionisti Faber Five (riconducibile alla famiglia Favrin) e Marzotto (controllata da Trenora, i cui soci di riferimento sono pariteticamente Faber Five al 40% e Manifatture Internazionali al 40%), già sottoscrittori del patto parasociale datato 3 novembre 2009, divenuto efficace in data 5 marzo 2010, hanno rinnovato lo stesso, alle medesime condizioni e termini, per un ulteriore triennio e quindi con scadenza al 5 marzo 2022.

Con il rinnovo vengono confermati, tra gli altri, il divieto al trasferimento delle azioni conferite, il coordinamento in caso di incremento delle partecipazioni e la disciplina per l'esercizio dei diritti di voto inerenti alle azioni vincolate. Finalità dell'accordo è quella di garantire a Ratti S.p.A. uniformità e stabilità di indirizzi nelle politiche gestionali e industriali attraverso un raggruppamento di soci.

L'accordo è relativo a n. 18.548.000 azioni ordinarie, pari al 67,817% del capitale sociale di Ratti S.p.A., ripartite pariteticamente come segue: Marzotto S.p.A. 33,909% e Faber Five S.r.L. 33,909%. L'estratto del patto parasociale è pubblicato sul sito internet di Ratti .

(GD - www.ftaonline.com)