RCS MediaGroup +7,1% a 0,6890 euro. Banca Akros conferma la raccomandazione neutral sul titolo e incrementa il target da 0,80 a 0,90 euro. RCS riduce i guadagni dopo aver toccato a 0,75 euro il massimo da metà aprile: il Tribunale Arbitrale della Camera Arbitrale di Milano ha pronunciato un Lodo parziale e non definitivo con contestuale ordinanza istruttoria in merito al contenzioso relativo alla vendita e contestuale locazione del complesso immobiliare di Via Solferino avvenuta nel 2013. Il Tribunale ha affermato la propria competenza a decidere sulle domande di RCS (incluse quelle risarcitorie), respingendo tutte le relative eccezioni pregiudiziali e preliminari sollevate dall'acquirente; ha escluso l'invalidità dei contratti con cui è stata conclusa la vendita; ha rilevato che il comportamento dell'acquirente potrebbe dare luogo al risarcimento del danno in favore di RCS.

(SF - www.ftaonline.com)