Bund future poco mosso a ridosso del limite inferiore del della settimana precedente, a 173,50 circa. Sul grafico del derivato tedesco si intravedono segnali di esaurimento dell'uptrend. La candela settimanale è infatti di tipo "inside" una tipica situazione di incertezza da parte del mercato. Nonostante il tentativo di reazione dai supporti a 172,20 circa, le quotazioni si sono infatti mosse nel limite inferiore del range disegnato nel corso della settimana terminata il 13 settembre. Pur mantenendosi al di sopra di area 172,20, i prezzi mostrano una certa difficoltà nel reagire alle pressioni ribassiste in atto dai record di inizio mese a 176,80 punti, creando i presupposti per l'avvio di una fase correttiva più estesa. Conferme in tal senso giungerebbero sotto 172,20 per target negativi a 171/171,50, media mobile esponenziale a 100 giorni e punto di transito della trend line che sale dal flesso di ottobre 2018. Nella direzione opposta, la rottura di area 175,70 riattiverebbe invece l'uptrend con primo target sui record recenti, poi a 179 circa.

(CC - www.ftaonline.com)