*Recordati *annuncia la presentazione al Ministero della Sanità, Lavoro eWelfare giapponese della richiesta per l'immissione in commercio in *Giappone *(JNDA, Japanese NewDrug Application) di osilodrostat, un inibitore dell'11 beta-idrossilasi oralmente somministrato per iltrattamento di pazienti affetti dalla sindrome di Cushing.Il JNDA si basa prevalentemente su dati ottenuti da un programma clinico condotto anche su pazientigiapponesi.

Nello studio LINC-3, una percentuale significativamente superiore di pazienti trattati conIsturisa® (osilodrostat) ha mantenuto normali livelli medi di cortisolo libero urinario alla 34a settimana,ovvero al termine del periodo di 8 settimane in cui i pazienti sono stati randomizzati a proseguire iltrattamento con Isturisa® o ad assumere placebo (86.1% vs 29.4%). Il profilo di sicurezza è statogestibile.

"Siamo molto lieti di aver presentato la richiesta di autorizzazione per osilodrostat in Giappone che, seapprovata, ci permetterà di rendere disponibile questa nuova opzione terapeutica orale che aiuterà arispondere ai bisogni dei pazienti in una popolazione scarsamente servita" ha dichiarato AndreaRecordati, Amministratore Delegato

(GD - www.ftaonline.com)