Recordati fa segnare il nuovo massimo storico a 46,89 euro superando il precedente record a 46,20 toccato il 23 giugno. Il titolo appare ben posizionato per estendere il rally verso i prossimi obiettivi a 48,50 e 51,30. Segnali di debolezza in caso di discese sotto 44,10, prologo a un test del supporto statico fornito dalla linea che sale dal minimo di metà marzo, attualmente in transito per 42,50-43,00.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)