Reddito di Cittadinanza, rischio stop pagamenti ad ottobre senza integrazione domanda. Con un comunicato stampa pubblicato oggi sul suo sito, l'Inps ha annunciato che sono stati ben 519.586 gli sms inviati, nella giornata di venerdì 4 ottobre, per avvisare i percettori di Reddito o Pensione di cittadinanza (Rdc/Pdc) che hanno presentato la domanda nel mese di marzo della possibilità di integrare le loro domande collegandosi a un apposito link, evitando così il pericolo di una sospensione dell'erogazione del sussidio questo mese. A seguito degli invii, ha aggiunto l'ente previdenziale, nella sola giornata di venerdì sono già pervenute 114.352 integrazioni.

Ricordiamo, in accordo con l'avviso pubblicato dalla stessa Inps sulla sua pagina Facebook, Inps per la Famiglia, che se sms e/o mail non arrivano entro oggi, lunedì 7 ottobre, è perché il contatto non è corretto: in questo caso, chi ha fatto domanda a marzo potrà dal 14 ottobre rivolgersi alla sede Inps competente, che può intervenire per correggerlo.