Relatech, Digital Enabler Solution Company e PMI Innovativa quotata su AIM Italia, comunica che in data 7 aprile 2020 il Consiglio di Amministrazione della Società, riunitosi in audio conferenza, ha esaminato e approvato il progetto di bilancio ed il consolidato al 31 dicembre 2019. Si segnala, oltre ai dati sotto indicati, la proposta autorizzazione all'acquisto di azioni proprie.

  • Pasquale Lambardi*, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Relatech, ha così dichiarato: "I risultati economico-finanziari oggi approvati, sono il risultato di una strategia incentrata su una costante innovazione: in un mondo non lineare più gli approcci continueranno ad essere deterministici minore sarà la loro efficacia. Relatech ha raggiunto una leadership tecnologica nel settore grazie ad un i) modello incentrato su mirati investimenti in ricerca e sviluppo, oggi pari a circa il 21% dei ricavi, i quali generano un ritorno sul capitale investito del 50% circa e ii) ad una piattaforma digitale Cloud-based che permette, ai nostri clienti di avere a disposizione tutte le tecnologie di frontiera necessari e, a noi, di scalare a livello operativo, Ebitda margin del 27,4%.

Per merito delle competenze e della tecnologia presente nella nostra Società, anche in seguito alle operazioni di M&A portate a termine negli anni, i nostri ricavi ricorrenti ad oggi sono pari al 22% dei ricavi. Grazie alla cospicua e prevedibile generazione di cassa della nostra gestione operativa e al magazzino titoli a nostra disposizione, saremo in grado nel 2020 di svolgere un importante ruolo di aggregatore nel settore, senza incidere sulla nostra struttura finanziaria e senza gravare sui nostri azionisti.

Il nostro target sono aziende che investono in ricerca e sviluppo e che propongono soluzioni innovative nelle tecnologie dei "digital enablers", quali cloud, realtà aumentata, intelligenza artificiale e cybersecurity, solo per citarne alcune."

*Principali risultati economico-finanziari consolidati al 31 dicembre 2019
*I *Ricavi *si attestano a Euro 18 milioni circa, in crescita del 36% circa rispetto a Euro 13,2 milioni del 31 dicembre 2018; l'incremento dei ricavi è determinato principalmente da:

  • Euro 2,1 milioni (+16% vs 31 dicembre 2018), da crescita per linee interne grazie alla significativa espansione del portafoglio Clienti, all'attività di cross-selling e up-selling su Clienti esistenti;

  • Euro 2,7 milioni, per effetto dell'acquisizione del Ramo d'azienda Con.nexò, avvenuta nel mese di dicembre 2018. Il ramo d'azienda acquisito opera nell'ambito della consulenza specialistica su piattaforme di e-business contribuendo ad accrescere le competenze interne al Gruppo ed il portafoglio Clienti in nuovi settori di Mercato (Food, Turismo, Telco, Utilities).

Nel corso del 2020 il numero di clienti è aumentato del 48% rispetto al 2019, tale risultato è frutto di nuovi clienti derivanti dall'acquisizione e ii) dall'offerta che Relatech è in grado di portare sul mercato. Oltre il 50% dei ricavi deriva da clienti esteri nei settori farmaceutico, retail e telco.

I Ricavi ricorrenti ammontano a Euro 3,9 milioni e rappresentano il 22% dei ricavi totali. Tale dato, di significativa importanza per il business model della Società, è in aumento del 148% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Tale incremento è reso possibile e sostenibile grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo (pari a Euro 3,7 milioni con incidenza di circa il 21% sui ricavi), che generano nuovi asset all'interno della piattaforma digitale RePlatform, elemento centrale della value proposition della Società.

L'EBITDA adjusted *è pari a Euro 4,9 milioni e risulta in crescita del 98% rispetto ad Euro 2,4 milioni al 31 dicembre 2018. L'EBITDA reported *è pari a Euro 4,8 milioni. Il risultato rettificato esclude i costi di integrazione pari a Euro 0,14 milioni circa derivanti dall'acquisizione avvenuta nel mese di dicembre 2018 del ramo di azienda Con.nexò.

L'EBIT adjusted, conseguenza di quanto sopra, è pari a Euro 4,3 milioni, in crescita del 78% rispetto a Euro 2,4 milioni al 31 dicembre 2018. L'EBIT reported è pari a Euro 3,8 milioni. Il risultato rettificato esclude l'accantonamento al fondo rischi pari a Euro 0,288 milioni associato all'operazione straordinaria Con.nexò.

Il Risultato Netto adjusted, conseguenza di quanto sopra, è pari a Euro 2,9 milioni in crescita dell'88% circa rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente.
Il *Risultato Netto reported *si attesta a Euro 2,5 milioni.

La *Posizione Finanziaria Netta *è attiva (cassa) per Euro 2,3 milioni al netto degli effetti IFRS16, rispetto a un indebitamento netto pari a Euro 1,1 milioni al 31 dicembre 2018 anche per effetto dell'aumento di capitale sottoscritto in sede di IPO. Considerando gli effetti dell'IFRS 16 la PFN è attiva (cassa) per Euro 0,7 milioni.

Il *Patrimonio Netto *si attesta a Euro 8,7 milioni rispetto a Euro 2,9 milioni al 31 dicembre 2018 per effetto dell'aumento di capitale sottoscritto in sede di IPO pari ad Euro 4,1 milioni e al risultato netto positivo di periodo.

Silvio Cosoleto, Vice President of Sales ha così commentato: "Anche nel 2019 abbiamo proseguito con un trend di crescita che da sempre ci caratterizza, grazie a due direttrici fondamentali i) acquisizione di società in settori di mercato da noi considerati strategici, con l'obiettivo di diversificazione ed ampliamento della propria offerta commerciale e acquisizione di nuovi settori di mercato non presidiati; ii) l'ampliamento dell'offerta di Soluzioni e Servizi ad alto valore aggiunto basati su RePlatform, grazie ai quali è possibile integrare anche competenze in termini di Know-how e tecnologiche delle società acquisite. Il nostro vantaggio competitivo risiede nell'unicità della value proposition basata sulla piattaforma proprietaria RePlatform, delle sinergie su molteplici livelli con le società appartenenti al gruppo e sulla capacità realizzativa di Soluzioni Digitali "tailor Made", le quali soddisfano le differenti esigenze di Clienti/Prospect in differenti settori di mercato"

(GD - www.ftaonline.com)