In data odierna, il Consiglio di Amministrazione di Reno De Medici *- primo produttore italiano e secondo europeo di cartoncino ricavato da materiale riciclato attivo anche nel segmento della fibra vergine - ha esaminato e approvato il progetto di acquisizione del 100% di *Barcelona Cartonboard S.A.U., società di diritto spagnolo operativa nel settore del cartoncino patinato.
Venditore è il Fondo tedesco di private equity Quantum Capital Partners.

Il Consiglio ha conseguentemente conferito all'Amministratore Delegato mandato di procedere alla definizione e formalizzazione dei relativi documenti contrattuali. La stipula del preliminare di acquisto è prevista indicativamente entro la fine di giugno 2018, con effetti sospensivamente condizionati alle Autorizzazioni di legge da parte delle competenti Autorità Antitrust. Il closing dell'operazione è atteso entro la fine del 2018.

Fondata nel 1967, Barcelona Cartonboard S.A.U. opera nel business del cartoncino patinato prodotto da fibra riciclata (WLC - White Lined Chipboard) e, secondariamente, da fibra vergine (FBB – Folding Box Board), segmento di business sviluppato da fine 2016. Con sede e impianto produttivo a Castellbisbal, Catalonia, la società vanta una capacità produttiva annuale di 180.000 tonnellate e ha in organico circa 230 dipendenti.
In particolare, Barcelona Cartonboard S.A.U. è il maggiore produttore di cartoncino della Spagna, una delle più importanti cartiere del Sud Europa e il settimo produttore su scala europea nel settore WLC.
Nell'ultimo esercizio chiuso al 31 dicembre 2017, la società ha registrato (principi contabili spagnoli) ricavi di vendita di 122,3 milioni di Euro, un EBITDA di 5,1 milioni di Euro e un utile netto di 1,4 milioni di Euro. Al 31 dicembre 2017 l'indebitamento finanziario netto ammontava a 11,5 milioni di Euro.