Retelit (+3,34%) guadagna terreno e va all'attacco di un ostacolo a 1,64 circa, area di transito della linea che scende dai massimi di novembre e della media mobile a 50 giorni. La rottura di questo riferimento lascerebbe correre i prezzi fino ai massimi di novembre a 1,87 ed eventualmente verso obiettivi a 2,078, top del 2018. L'incapacità di superare area 1,64 costituirebbe invece un elemento di debolezza che potrebbe anticipare la violazione dei supporti presenti in area 1,53.

(CC - www.ftaonline.com)