Isagro (+39,3%) rompe gli indugi e balza con un rialzo monstre sui massimi di inizio anno a 1,24 circa. Il titolo ha saputo sfruttare il duplice supporto offerto in area 0,90/0,92 dalla trend line che sale dai minimi di marzo e dalla media mobile a 50 giorni per realizzare uno slancio che potrebbe raggiungere target a 1,32 e 1,40, rispettivamente linea che scende dai top di ottobre 2017 e massimi di novembre e dicembre 2019. Solo l'eventuale ritorno sotto area 0,85 negherebbe tali attese prospettando cali verso 0,78 e 0,56 euro.

(CC - www.ftaonline.com)