Activision Blizzard ha comunicato giovedì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al terzo trimestre segnati da profitti netti quasi triplicati da 204 milioni di dollari, pari a 26 centesimi per azione, a 604 milioni, e 78 centesimi. Su base rettificata l'eps è salito da 38 a 88 centesimi, a fronte di ricavi rimbalzati del 52% annuo a 1,95 miliardi di dollari. Il consensus di FactSet era invece per 65 centesimi e 1,69 miliardi rispettivamente. Decisamente deludente invece la guidance: il produttore di videogiochi di Santa Monica si attende per il quarto trimestre un eps di 63 centesimi, su 2,0 miliardi di ricavi (1,11 dollari e 2,6 miliardi il consensus di FactSet). Activision Blizzard dopo avere chiuso la seduta di giovedì in ribasso dell'1,57% al Nasdaq, scambiava in flessione di oltre l'1% in after market.

(RR - www.ftaonline.com)