S.M.R.E., società quotata su AIM Italia specializzata nello sviluppo di soluzioni altamente tecnologiche nei settori Automation e Green Mobility, comunica che in data odierna è stato perfezionato un contratto di investimento con Sistematica Consulting S.r.l. e Sistematica S.p.A. che prevede l'acquisizione da parte di SMRE di una partecipazione pari al 50,9% del capitale sociale di Sistematica S.p.A..

L'operazione è coerente con la strategia di crescita del Gruppo SMRE che si basava sul rafforzamento delle proprie competenze e dell'offerta nell'ambito del software e dei servizi ad alto valore aggiunto che ruotano intorno al mondo della nuova mobilità.

L'operazione in oggetto si configura come un'operazione significativa ai sensi dell'art. 12 del Regolamento Emittenti AIM Italia.

Samuele Mazzini, Presidente e Amministratore Delegato di SMRE: "L'acquisizione del gruppo Sistematica ha un'alta valenza strategica per noi, in quanto consente di presidiare il mondo della connettività e della gestione da remoto di veicoli e macchinari: la mobilità in generale, infatti, sta diventando sempre più sinonimo di connettività e gestione efficiente dell'energia e del tempo, sia nei veicoli tradizionali che in quelli elettrici o ibridi nei quali il Gruppo opera.
La gestione da remoto è un elemento imprescindibile per essere competitivi sul mercato: tutto si muove verso l'automazione e la connettività sempre più spinte, anche nel campo dei veicoli dove le funzionalità "smart" abilitate oggi dall'Internet of Things riscuotono grande interesse e massimo apprezzamento da parte dei clienti finali.
Di questa nuova piattaforma tecnologica beneficerà anche la divisione Automation che si trova a fronteggiare nell'ottica di industra 4.0 esattamente le stesse dinamiche del settore Green Mobility in termini di domanda di prodotti sempre più connessi e controllabili a distanza.