Il Consiglio di Amministrazione di SAES Getters S.p.A., riunito oggi a Lainate (MI), ha approvato i risultati consolidati relativi al primo trimestre 2019 (1 gennaio – 31 marzo).

• Fatturato consolidato pari a €43,1 milioni, in crescita del 14,7% rispetto a €37,6 milioni nel Q1 2018
• Fatturato complessivo di Gruppo pari a €46 milioni, rispetto a €40,5 milioni nel Q1 2018 (+13,5%)
• Utile industriale lordo consolidato pari a €18,2 milioni, rispetto a €16,1 milioni nel Q1 2018 (+13,2%)
• Utile operativo consolidato pari a €4,7 milioni, rispetto a €4,2 milioni nel Q1 2018 (+11,1%)
• EBITDA consolidato pari a €6,6 milioni (15,3% sui ricavi consolidati) rispetto a 6,1 milioni di euro nel Q1 2018 (16,2% dei ricavi consolidati)
• Utile netto consolidato da operazioni continue pari a €3,2 milioni, in forte crescita rispetto a €1,9 milioni nel Q1 2018
• Posizione finanziaria netta consolidata positiva per 224,1 milioni di euro al 31 marzo 2019

Porta, Presidente di SAES Getters S.p.A. "I risultati trimestrali confermano comunque la solidità del Gruppo anche dopo la cessione del business della purificazione. La forza finanziaria consente di continuare gli sforzi per la crescita nel settore del packaging e per lo sviluppo del comparto medicale, che costituiscono i settori di riferimento per il Gruppo SAES".

Evoluzione prevedibile della gestione
Manteniamo un outlook positivo sull'anno, con una costante attenzione al recente incremento delle incertezze e delle tensioni su scala internazionale.

(RV - www.ftaonline.com)