SAES Getters S.p.A. (SAES) annuncia la sottoscrizione di un contratto per l'acquisizione di una partecipazione di maggioranza nel capitale sociale di Metalvuoto S.p.A. ("Metalvuoto"), con sede nella provincia di Monza Brianza, oggi interamente detenuto dalla holding Mirante S.r.l. Metalvuoto opera dai primi anni '70 come player consolidato nel settore dell'imballaggio evoluto, con l'offerta di pellicole metallizzate e film plastici innovativi per la conservazione degli alimenti. SAES già collabora con Metalvuoto nella sperimentazione applicativa dei propri compositi polimerici funzionali, un'innovativa classe di getter che interagiscono in diversi modi con i gas e consentono, se applicati su uno strato di plastica per uso alimentare, di difendere i cibi freschi da agenti esterni e dai gas generati dagli alimenti stessi. L'obiettivo dell'acquisizione per SAES è competere nella filiera del packaging alimentare 'intelligente', presentandosi sul mercato con un'offerta innovativa e completa, mediante lo sviluppo di plastiche attive a elevate performance, caratterizzate da biocompatibilità e basso impatto ambientale. Il contratto sottoscritto in data odierna prevede l'acquisto, entro circa sessanta giorni, da parte di SAES, del 70% di Metalvuoto a un prezzo calcolato secondo un moltiplicatore dell'EBITDA, rettificato sulla base di alcuni parametri finanziari (tra i quali posizione finanziaria netta e valore delle scorte di prodotti finiti alla data del closing). Il prezzo provvisorio è pari a circa 6 milioni di euro, da corrispondersi per cassa in tre tranche: la prima, pari a 1,5 milioni di euro, alla sottoscrizione del contratto; la seconda, pari a 2 milioni di euro, al closing dell'operazione; il saldo sarà corrisposto entro un mese dal closing, una volta definiti il bilancio aggiornato alla data del closing e gli aggiustamenti in virtù dei concordati parametri di rettifica del prezzo. Il contratto prevede una serie di condizioni sospensive alle quali è subordinata l'esecuzione del contratto stesso e, quindi, il closing dell'operazione (con il trasferimento della partecipazione acquisita). Il contratto contempla, inoltre, un'opzione di put e call tra i soci, da esercitarsi a partire dal dodicesimo mese ed entro diciotto mesi dalla data del closing, per l'acquisto da parte di SAES del rimanente 30% del capitale di Metalvuoto a un prezzo calcolato con modalità sostanzialmente analoghe a quelle stabilite per il primo acquisto. Nel caso di mancato esercizio di una delle due opzioni nei termini prestabiliti, SAES è comunque impegnata ad acquistare il residuo 30% del capitale sociale della società entro ventiquattro mesi dalla data del closing. Il contratto prevede, infine, la sottoscrizione di patti parasociali che disciplineranno la governance della società nel suo nuovo assetto azionario, assegnando alla controllante SAES la maggioranza nel Consiglio d'Amministrazione di Metalvuoto S.p.A. (due membri, con designazione dell'Amministratore Delegato) e al socio di minoranza, Mirante S.r.l., la scelta di un amministratore, nella persona del fondatore Ing. Giovanni Ronchi, che ricoprirà la carica di Presidente Esecutivo del Consiglio medesimo. Metalvuoto S.p.A. ha conseguito nell'esercizio 2015 ricavi pari a 14,3 milioni di euro, con un EBITDA pari al 9%. La società Metalvuoto S.p.A. occupava, alla fine del 2015, circa 30 dipendenti. "Sono molto soddisfatto dell'acquisizione di Metalvuoto, che contribuirà alla continua crescita del fatturato di Gruppo, mediante lo sviluppo di prodotti innovativi destinati a mercati che ampliano il perimetro delle nostre attività." - ha dichiarato l'Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters S.p.A. - "Con questa acquisizione valorizziamo il nostro know-how nei materiali attivi, nano e micro strutturati, nonché le competenze di chimica organica, sviluppate per i display OLED." "Sono orgoglioso dell'intesa raggiunta con SAES, le cui tecnologie sono complementari alle nostre; la loro combinazione permette di sviluppare film polimerici a elevate performance, che consentiranno a Metalvuoto di rafforzare la propria posizione di leadership nel mercato del packaging ed entrare in quello dell'active packaging." – ha dichiarato l'Ing. Giovanni Ronchi, fondatore ed Amministratore Unico di Metalvuoto S.p.A.