Safe Bag S.p.A. (AIM Italia – Ticker SB), leader mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, comunica di aver concordato con i signori Polad Akhmedov e Alexander Fedoseev, di anticipare, previa conferma da parte dell'Assemblea dei Soci Safe Bag prevista per il 27 giugno p.v., il closing dell'operazione avente ad oggetto l'acquisto del 51% delle due principali società del Gruppo PackandFly (www.packandfly.eu, di seguito: Il Gruppo), originariamente previsto per il 12 luglio p.v.. Si ricorda che nelle due società acquisite confluiranno, comunque, tutte le attività gestite dal Gruppo, consentendo a Safe Bag di beneficiare integralmente delle marginalità prodotte in tutti gli aeroporti in cui è presente il Gruppo PackandFly. Il closing dell'operazione è adesso previsto per il 28 giugno p.v. a San Pietroburgo - Russia, per completare l'acquisto del 51% del capitale della società Wrapping Service LLC (società di diritto russo che, all'esito di un processo di riorganizzazione e semplificazione della struttura del Gruppo PackandFly, acquisirà e includerà tutte le attività sul territorio russo) e per il 29 giugno p.v. a Tallinn – Estonia - della società PackandFly Group OU (società di diritto estone che include tutte le altre attività del gruppo nel resto del mondo). Le altre condizioni dell'operazione, relative al Contratto Preliminare, delle quali si è data informazione al mercato con il comunicato stampa comunicato in data 21 maggio 2018 restano confermate. Il Gruppo PackandFly, principale operatore della Federazione Russa, è attivo anche in Europa ed Asia, ed è presente oggi in 24 aeroporti con circa 60 punti vendita. Fondato nel 2011, è fortemente radicato in Russia con 17 locations (tra cui quelli di Mosca Domodedovo, Mosca Sheremetyevo e San Pietroburgo) e presente in Lituania con 2 aeroporti, tra cui quello della capitale Vilnius, in Kyrgyzstan con 2 aeroporti, tra cui quello della capitale Bishkek, in Lettonia ed Estonia con, rispettivamente le capitali Riga e Tallinn. Negli ultimi anni ha inoltre avviato una campagna di penetrazione in Asia, acquisendo l'aeroporto di Krabi in Thailandia.