Una seduta da dimenticare quella odierna per Saipem che ha perso terreno per la quinta giornata consecutiva. Il titolo, dopo aver ceduto circa mezzo punto percentuale ieri, ha subito un crollo verticale oggi, fermandosi a 3,498 euro, con un affondo del 7,07% e oltre 29 milioni di azioni scambiate.
Saipem ha risentito del calo del prezzo del petrolio sceso al di sotto dei 56 dollari al barile, ma a mettere ko il titolo è stata l'indicazione relativa all'uscita di quest'ultimo dall'indice Msci Global.
Una notizia inattesa che ha spinto molto operatori a vendere Saipem, le cui quotazioni si sono riportate rapidamente sui livelli di fine ottobre.