Saipem ha cercato in più occasioni nelle ultime due settimane di avere ragione della resistenza offerta in area 2,45 dal 23,6% di ritracciamento del ribasso dal top di gennaio senza tuttavia riuscirci. Solo oltre quei livelli attesa la ricopertura del gap ribassista del 9 marzo con lato alto a 2,82. Resistenza successiva a 3 euro. Sotto 2,18 rischio invece di test dei minimi del "martello" del 16 marzo a 1,7735 euro.

(AM - www.ftaonline.com)