Saipem si è aggiudicata un contratto da parte di GAZ-SYSTEM S.A. per il trasporto e l'installazione di un gasdotto tra Danimarca e Polonia nel Mar Baltico. Il contratto, firmato dalla sua controllata nel Regno Unito Saipem Ltd, vale circa 280 milioni di euro. Il progetto Baltic Pipe è un'infrastruttura strategica sviluppata da una joint venture tra GAZ-SYSTEM SA ed Energinet.dk ed è cofinanziato dall'Unione Europea per la realizzazione di un nuovo corridoio intereuropeo del gas che fornirà gas direttamente dalla Norvegia in Polonia, Danimarca e nei paesi confinanti.

In particolare, il contratto comprende la realizzazione di un gasdotto rivestito di cemento di circa 275 km x 36" tra Danimarca e Polonia, a profondità comprese tra 4 e 57 mt, che sarà installato dalle navi Saipem configurate per la posa S-lay. Inoltre, il contratto prevede attività di microtunneling e lavori civili in Danimarca e Polonia, attività di smantellamento rocce, nonché di scavo e di riempimento pre e post-posa. I lavori previsti dal contratto inizieranno immediatamente.

Francesco Racheli, COO della Divisione Offshore E&C, ha commentato: "Questo nuovo contratto, acquisito grazie alla nostra solida esperienza nella realizzazione di condutture e che arriva in un momento critico per l'industria energetica in tutto il mondo, contribuirà a garantire la continuità dell'approvvigionamento di gas europeo e rafforzerà la presenza di Saipem in un un'area altamente strategica. Siamo quindi impegnati a portare a termine velocemente e con successo questo importante progetto".

(GD - www.ftaonline.com)