È stato confermato a Saipem, per il secondo anno consecutivo, il Rating B da parte di CDP, ex Carbon Disclosure Project, l'organizzazione senza fini di lucro indipendente che offre agli investitori un sistema per misurare le politiche e le performance in tema di climate change. Il rating, che è definito in una scala da D (minimo) a A (massimo), si basa sulla valutazione delle azioni intraprese in materia di lotta ai cambiamenti climatici.

Il punteggio di Saipem è risultato superiore sia alla media di settore che a quella Europea e Globale, attestata invece attorno a un rating C. Il riconoscimento da parte di CDP è una conferma dell'impegno costante di Saipem nell'ambito della sostenibilità, dove l'azienda vanta anche l'inclusione, confermata anche per il 2019, negli indici azionari di sostenibilità Dow Jones Sustainability Index e FTSE4Good.

Recentemente, Saipem ha inoltre pubblicato il documento "Climate: from strategy to action" in accordo alle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD), che descrive come l'azienda e? equipaggiata per competere negli scenari di business di lungo periodo e il suo approccio per gestire le tematiche collegate al cambiamento climatico.

(GD - www.ftaonline.com)