Ai sensi degli artt. 41, comma 6, e 50-quinquies, comma 2, del Regolamento Emittenti, Agorà Investimenti *(l'"Offerente"), facendo seguito a quanto già comunicato in data 13 ottobre 2017, rende noti i risultati definitivi, al termine del relativo periodo di adesione dell'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria*, promossa dall'Offerente, ai sensi degli artt. 102, 106, comma 1 e 109 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, come successivamente modificato (il "TUF"), *sulle azioni ordinarie di SAVE *(l'"Emittente"), quotate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana.

I termini utilizzati con lettera iniziale maiuscola nel presente comunicato, se non altrimenti definiti, hanno il significato ad essi attribuito nel relativo documento di offerta approvato da Consob con delibera n. 20108 del 13 settembre 2017 e pubblicato in data 16 settembre 2017.

Risultati definitivi dell'Offerta
*Sulla base dei risultati definitivi comunicati da Società per Amministrazioni Fiduciarie "SPAFID" e Intermonte SIM, in qualità di intermediari incaricati del coordinamento della raccolta delle adesioni, si rende noto che sono state portate in adesione all'Offerta n. 19.136.791 azioni ordinarie di SAVE, pari al 34,58% del capitale sociale dell'Emittente e all'87,935% delle azioni ordinarie di SAVE oggetto dell'Offerta, per un *controvalore complessivo di Euro 401.872.611,00
. Il corrispettivo dovuto ai titolari delle azioni ordinarie di SAVE portate in adesione all'Offerta, pari ad Euro 21,00 per azione, sarà pagato agli aderenti all'Offerta in data 20 ottobre 2017, corrispondente al quinto giorno di borsa aperta successivo alla chiusura del Periodo di Adesione, a fronte del contestuale trasferimento del diritto di proprietà su tali azioni a favore dell'Offerente.