A una settimana dal licenziamento della chief executive officer Birgitte Bonnesen, Swedbank ha annunciato le dimissioni con effetto immediato del chairman Lars Idermark. Il maggiore erogatore di mutui della Svezia è stato trascinato nello scandalo che già aveva travolto Danske Bank, relativo al riciclaggio di denaro in Estonia. Se per l'istituto danese le transazioni sospette passate nella sua sussidiaria estone ammonterebbero a 230 miliardi di dollari, quelle di Swedbank sarebbero pari ad almeno 100 miliardi tra il 2010 e il 2016, secondo quanto riportato dall'emittente televisiva svedese Svt.

(RR - www.ftaonline.com)