Scenario ancora debole per l'Euro nei confronti del Dollaro, ora a 1,1352 (-0,1%). Le quotazioni continuano a muoversi all'interno del canale ribassista disegnato dai massimi di settembre: dopo aver fallito il 7 novembre la rottura del lato alto del canale, a 1,1450 circa, i prezzi sono scesi in direzione dei minimi di novembre a 1,13. Il fatto che la reazione partita il 1 novembre non abbia nemmeno superato il 38,2% di ritracciamento del ribasso avviato a settembre non fa altro che confermare la debolezza del quadro grafico del cambio alimentando i timori di un prolungamento del downtrend sotto quota 1,13, in direzione di 1,12 e più sotto fino a 1,1120 circa, minimo di giugno 2017. Reazioni dai livelli attuali dovranno invece spingersi oltre area 1,15 per lasciare spazio a un tentativo di ripresa per target a 1,155 poi a 1,1620, picco di metà ottobre.

(CC - www.ftaonline.com)