Seduta in calo venerdì per il Ftse Mib future che con il contratto scadenza dicembre scende a testare un forte supporto. Il Ftse Mib future ha incontrato in area 19600 (close di venerdì a 19420) la trend line rialzista che unisce i minimi del 15 giugno e del 3 agosto, base (neckline) del potenziale testa spalle ribassista che i prezzi stanno disegnando dall'8 giugno. Se le quotazioni dovessero confermarsi al di sotto di questo supporto anche in avvio di ottava la figura risulterebbe completata con il rischio di assistere ad una fase di debolezza prolungata: il target del testa spalle, calcolato come proiezione della sua ampiezza dal punto di ipotetica rottura della neckline, si colloca a 17200 punti circa. Supporti intermedi sono a 18915, minimo di luglio, a 18270, minimo di metà giugno e a 17595, base del gap rialzista del 26 maggio. La tenuta di area 19550/600 e la rottura di 19795, minimo del 16 settembre, sarebbero i primi indizi in favore di un tentativo di rimbalzo, ma solo il superamento anche dei 20000 punti rimetterebbe il future in carreggiata per il ritorno sui massimi di agosto a 20470.

(AM - www.ftaonline.com)