Seduta poco significativa ieri per il future Eurostoxx

Seduta poco significativa ieri per il future Eurostoxx, disegnata tutta all'interno dell'intervallo disegnato dalla giornata precedente (un "harami" nel linguaggio delle candele giapponesi) e contraddistinta da volumi molto bassi.

Seduta poco significativa ieri per il future Eurostoxx, disegnata tutta all'interno dell'intervallo disegnato dalla giornata precedente (un "harami" nel linguaggio delle candele giapponesi) e contraddistinta da volumi molto bassi. Sara' la fuoriuscita dai limiti definiti dalla giornata di venerdi' a fornire quindi indicazioni sulle intenzioni del mercato. La resistenza, a 2640, si colloca in coincidenza del 61,8% di ritracciamento del ribasso dal top di maggio. Il superamento di questo importante ostacolo permetterebbe di guardare con maggiore fiducia al rialzo in atto dai minimi del 25 maggio. Fino a che area 2640 non sara' alle spalle tale reazione sara' infatti da considerare come correttiva rispetto al precedente ribasso, mentre oltre 2640 sara' possibile preventivare il ritorno in area 2750 (con resistenze intermedie a 2680/85 e 2725). Sotto 2565 il rischio di aver assistito ad un semplice rimbalzo dai minimi di 2433 aumenterebbe. Conferme negative sotto 2538 e 2512. Sotto questo ultimo supporto atteso il test a 2470, linea di tendenza che sale dai minimi di maggio e quindi supporto critico anche di medio termine. (AM)